Progetti

Progetti curricolari specifici

La scuola media San Giulio nell’ambito dell’autonomia scolastica ed in orario curricolare sviluppa i seguenti progetti:

CLIL

Fare CLIL è una pratica ancora poco diffusa nella scuola di primo grado perché si pensa spesso che il livello linguistico raggiunto, non consenta il suo uso veicolare per affrontare un argomento di una disciplina non linguistica. Il nostro presupposto è invece che si può iniziare anche ai livelli bassi, con un duplice vantaggio:

Nella lezione di lingua, le attività di comprensione ed espressione sono sempre fine a se stesse e oggetto di valutazione da parte del docente che dichiara il grado di competenza raggiunto dall’alunno.

Nella classe CLIL, la lingua diventa necessaria per un fine esterno a se stessa e questo nuovo bisogno fa della sua padronanza una necessità con la conseguenza auspicata di aumentare la motivazione ad imparare.


Certo il bisogno è artificialmente creato nell’ambito scolastico. Però, nella stessa maniera in cui il bambino straniero che arriva in Italia e si trova a dovere imparare la matematica in italiano, riesce alla fine, pure a crescere sia in italiano sia in matematica, così, anche gli alunni italiani confrontati ad una lingua straniera veicolare, possono crescere su entrambi i fronti.

Starting together

La scuola organizza, prima dell’inizio dell’anno scolastico, una settimana di ripasso e di socializzazione in una struttura organizzata. Durante questa settimana gli alunni, accompagnati dai loro docenti, sono impegnati oltre che nel ripasso di alcune discipline, anche in diverse attività sportive, di gioco e di intrattenimento.

Learning week (settimana studio all’estero)

Durante l’anno scolastico, ispirandosi al principio “we learn what we live”, la scuola organizza due settimane di studio, una nel mese di ottobre e l’altra nel mese di aprile, rispettivamente in Spagna e nel Regno Unito. Sono settimane di” learning on site“ della lingua spagnola e inglese che comprendono corsi di lingua, attività sportive e visite guidate a luoghi di interesse culturale. Durante queste settimane gli studenti sono sempre accompagnati da docenti della scuola.





Corso di metodologia dello studio

Un’ora alla settimana viene dedicata alla metodologia dello studio. Il progetto è finalizzato ad individuare quali sono gli stili di apprendimento e capire quale è il proprio, ad imparare come prendere appunti, come organizzare lo studio a casa e a sperimentare le diverse strategie per uno studio efficace: metodo di lettura, sottolineare, costruire mappe concettuali.

Corso di Informatica

Il corso di un’ora alla settimana prevede l’introduzione di elementi di coding o programmazione parallelamente allo sviluppo delle conoscenze di base per l’utilizzo del pacchetto Office. L’insegnamento dell’informatica può anche essere finalizzato alla preparazione degli studenti ai primi esami che consentono di conseguire la nuova E.C.D.L. (European Computer Driving Licence).

Inglese veicolare

Inglese veicolare indica che la lingua inglese diventa un “veicolo” per trasmettere i contenuti di alcune materie curricolari; questo senza aspettare che gli studenti abbiano raggiunto alti livelli di competenza linguistica. Questo tipo di insegnamento si basa sul presupposto che nessuno di noi prima ha imparato la lingua e poi ha costruito la sua conoscenza ma nel mentre si acquisivano le strutture linguistiche si apprendevano anche concetti. Questo aspetto vale per qualsiasi lingua e quindi anche per l’inglese.

Alla Scuola Media San Giulio sono impartiti in questa modalità le discipline di Scienze, Geografia, Arte e Scienze Motorie.
All’Istituto Tecnico Economico il Marketing e la Geografia, al Liceo Linguistico le Scienze, Fisica e Storia dell’Arte

Laboratorio di Cinese

(L’insegnamento del cinese è presente nella Scuola Superiore italiana ormai da diversi anni. Alla San Giulio abbiamo pensato di fare un bel passo in avanti introducendo questo insegnamento anche alle Scuole Medie. Ci sono pochissime iniziative di questo tipo in Italia, perciò saremo tra i primi a proporre questo genere di offerta.

Si tratta di un laboratorio dove i ragazzi impareranno la lingua e la cultura divertendosi e giocando: disegneranno i caratteri con i colori e con i pennelli secondo l’antica arte tradizionale cinese calligrafica; lavoreranno con le forbici e con la carta, perché verrà insegnata loro la tecnica del ritaglio della carta; conosceranno le città più importanti della Cina; studieranno i nomi degli animali dello zodiaco cinese; vedranno quali sono i cibi peculiari cinesi e scopriranno che esistono frutta e verdura dal nome esotico che in Italia non vengono coltivate; impareranno a pronunciare e scrivere le parti del corpo, le nazionalità, i giorni della settimana e le stagioni in cinese.

Continua la formazione di tuo figlio...
passa alla Scuola Superiore E. Fermi

Contatti

Sede:
Via G. Brambilla, 21053 Castellanza VA, Italia

Mail:
info@scuolamediasangiulio.it

Telefono:
tel/fax 0331 504012

Orari Segreteria:
Lun/Ven 08:15 - 9:15, 12:00 - 14:00
Sab 08:15 - 13:00

Social Network:

Mail

Accetto l'informativa sullaprivacy

Informativa sulla Privacy


Istituto Enrico Fermi la informa, ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/03 recante “tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali”, che i dati personali che riguardano la Sua Azienda, saranno oggetto di trattamento finalizzato esclusivamente all’adempimento degli obblighi contrattuali.

Riportiamo di seguito il testo integrale dell’art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/03 concernente i diritti dell’interessato:

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Si precisa che ai sensi dell’art. 24 lettera B) D.Lgs 196/03, non è previsto il consenso dell’interessato quando il trattamento è necessario per eseguire un contratto.

Titolare del trattamento di cui sopra è Ivana Morlacchi, nella persona del legale rappresentante.